ENEL RADIO: Intervista a Cons. Luciana Saccone – Dipartimento per le Politiche della Famiglia

Durata: 6/7 minuti.

 

D:Cos’è Family Line?

FamilyLine è un progetto nato da un’idea del Dipartimento per le Politiche delle Famiglia, affidato a FormezPA, con l’intento di promuovere e facilitare al cittadino l’accesso ai servizi pubblici per le famiglie. FamilyLine pone al centro dell’azione pubblica il cittadino, operando nell’ottica della semplificazione, del rafforzamento delle competenze digitali per l’utilizzo dei servizi on line e della partecipazione.

D: A chi si rivolge?

Il progetto è rivolto alle famiglie ed ha la finalità di facilitare la vita familiare, ancor più in questo periodo di incertezza economica e sociale dove le incognite sono molte e dove si rende davvero necessario sostenere la famiglia, luogo di prima aggregazione sociale. Si tratta di sostenere le famiglie attraverso un servizio informativo altamente specializzato fornito appunto da FamilyLine.

D: Quali sono i servizi che offre?

Ci siamo dotati di un numero verde gratuito 800 254 009 (attivo ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00) e di un Portale (familyline.politichefamiglia.it) pensato e realizzato proprio per le famiglie, la cui navigazione è intuitiva e i cui contenuti sono proposti in modo semplice e didascalico. Inoltre, il Portale presenta una batteria di domande e risposte organizzate in tematiche come la casa, il lavoro, il fisco, i servizi di cura e assistenza. Si tratta di contenuti illustrati in modo molto chiaro e orientato alla soluzione dei problemi. Si è riflettuto a lungo su quali tematiche soffermarci, optando infine per l’individuazione di percorsi logici  attraverso i quali poter accompagnare l’utente, in modo consapevole, nella  ricerca della sua soluzione. Questi percorsi logici sono legati a determinati eventi della vita familiare, che non sempre sono idilliaci, e spesso possono essere proprio motivo di crisi. Quindi il nostro focus di attenzione va, da temi lieti quali “Quando arriva un figlio”, “Quando cerco casa”,  a temi come “Quando cerco sostengo e assistenza” per chi nella famiglia non è autosufficiente, a temi difficili come il divorzio e la separazione che devono prevedere sempre la tutela dei figli soprattutto se minori, a temi come il lutto.

D: Che adesione avete riscontrato fino ad ora? I cittadini si collegano al portale? Usufruiscono dei servizi offerti?

Il servizio FamilyLine con il Contact Center 800 254 009 è attivo già da giugno e dopo una fase di sperimentazione e testing abbiamo scelto, come Dipartimento per le Politiche della Famiglia, e dopo alcuni dati confortanti sul livello e sulla qualità del servizio erogato, di procedere alla vera e propria campagna di comunicazione del servizio FamilyLine rivolto alle famiglie.

Qualche giorno fa, con una Conferenza Stampa a livello nazionale, che si è tenuta il 30 settembre a Roma presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, abbiamo presentato alla Stampa il Contact Center 800 254 009 e il Portale di FamilyLine familyline.politichefamiglia.it e subito l’interesse del cittadino con le sue chiamate e richieste di contatto e di assistenza sono salite del 46% rispetto all’andamento dei giorni precedenti.

Da domenica, 4 ottobre, sta andando in onda sulle reti RAI lo Spot, realizzato da FormezPA, per la promozione del servizio FamilyLine (cinque passaggi quotidiani). I dati sono già più che positivi perché registriamo un incremento delle domande che giungono al Contact Center 800 254 009 del triplo rispetto alla fase precedente di pochi giorni prima (al 29 settembre erano giunte 635 chiamate).  Ci fa piacere dunque constatare come il cittadino, anche all’ora di pranzo, appena va in onda lo spot, chiama immediatamente registrando nella sua memoria, in modo sorprendente, il numero verde 800 254 009.

Anche rispetto al Portale di FamilyLine (familyline.politichefamiglia.it)  abbiamo dei dati che ci incoraggiano e che confermano l’investimento fatto per la costruzione, ex novo,  di un sito tutto dedicato al Progetto FamilyLine. Siamo passati da un numero pari a 52.574 pagine visualizzate con 8166 visitatori unici dei giorni scorsi ad un incremento costante, dal 30 settembre ad oggi, del 70%.

Il Dipartimento ha scelto di investire anche in termini di aspettative da parte di un sempre maggiore numero di cittadini che frequentano i social Network Facebook e Twitter le cui pagine, dedicate a FamilyLine, vengono quotidianamente aggiornate con news, comunicazioni, video, buone notizie, lette e postate da un numero sempre crescente di cittadini.

Infine mi sento di dire che se in un momento come questo FamilyLine, fornendo al cittadino ascolto e assistenza specializzata con delle risposte mirate e chiare, questo Progetto contribuirà ad aumentare un comune senso di fiducia che non potrà che far bene per la ripresa ormai imminente del nostro Paese, non solo in termini economici, ma anche e soprattutto in termini di fiducia e di capitale sociale. Sta a noi, prima di tutto, non deludere il cittadino che si rivolge al numero verde 800 254 009  o che invia, tramite il sito web familyline.politichefamiglia.it una sua domanda su una specifica questione che lo preoccupa.

Speriamo che si diffonda sempre di più l’opportunità di utilizzare questo servizio 800 254 009 affinché sempre un maggior numero di cittadini possa trarne vantaggio e migliorare così la qualità della vita della propria famiglia.